La paura

Risolvere il problema della paura del dentista è fondamentale, dal momento che consente di affrontare a cuor leggero le terapie e le operazioni.

Quello che era vero qualche anno fa, al giorno d’oggi è decisamente non più applicabile: il dentista è un professionista che cresce ogni anno, ogni mese adottando tecniche all’avanguardia.

Già passare alcuni minuti a parlare con il professionista in questione può essere un aiuto contro le paure.

Le tecniche moderne sono in genere sconosciute ai pazienti: basterebbe vedere i nuovi tipi di anestesia attualmente in uso e naturalmente tutti utilizzati nel nostro studio.

I metodi di lavoro

Esistono però alcuni metodi, che ogni paziente dovrebbe conoscere e quindi proviamo a vederne alcuni:

La guida del Consiglio dell’Odontoiatria Generale per i dentisti (2005) afferma:

  • Trattate i pazienti con gentilezza e rispetto, riconoscendone la dignità e i diritti come individui.
  • Riconoscete ed incoraggiate la responsabilità dei pazienti di prendere decisioni riguardo al loro corpo, le loro priorità e le loro cure, assicurandovi di non fare mai nulla senza il consenso dei pazienti”
  • Accontentarvi di qualcosa di meno di quello che vi meritate non è il modo giusto di superare le vostre paure. È per questo che è meglio saperlo già prima dell’appuntamento e parlarne con il dentista, così vi potrà somministrare un leggero sedativo che vi darà quella sensazione da “non me ne importa più di tanto.

Cercando di risalire alla causa della vostra paura potreste scoprire di aver avuto una brutta esperienza in passato, o di aver sentito della brutta esperienza di qualcun altro.
Se siete abbastanza fortunati da conoscere il motivo della vostra fobia, siete a metà strada nel risolvere il problema.

Avere fiducia del proprio dentista come del proprio medico è importante anche se non sempre facile, dal momento che qualcun altro ci ha già nelle sue mani. In molti ereditano la paura dalla famiglia, altri ancora hanno avuto trascorsi poco fortunati.